SERVICES en
NEXT PREV
foto

Commessa da 3 milioni per San Giorgio

Barcellona - L’azienda genovese San Giorgio del Porto ha acquisito due commesseper un profondo refit di due unità da crociera acquistate lo scorso anno dalla compagnia da crociera americana Windstar che facevano parte della flotta di Seabourn Cruise

foto

Crociere, Genova fa il pieno di navi

Barcellona - Genova riparte da tre: una conferma e due novità. La rete di contatti e trattative fitte al Sea Trade Med di Barcellona ha portato il capoluogo ligure ad ottenere la riconferma delle navi di P&O anche per la stagione 2015

foto

Trattativa Baglietto Varazze,è la volta di Monaco Marine

Varazze - Possibili nuovi spiragli nella trattativa per l’acquisizione degli ex cantieri Baglietto di Varazze in provincia di Savona da parte dell’azienda Monaco Marine che ha cinque cantieri operativi in Francia.

foto

«Ora che tocca all’Italia, l’Europa svanisce»

Genova - Presidente Romano Prodi, e se vincesse il “sì” al referendum per la secessione della Scozia? «Sarebbe un bel casino!. Battute a parte, se prevalesse il sì, in quel che resterebbe della Gran Bretagna i laburisti non vincerebbero mai più le elezioni perché in Scozia tutti votano laburista»

foto

«Nautica in crisi, ma ripartiamo da Genova»

Milano - Il presidente di Ucina Massimo Perotti,alla guida della Confindustria nautica dalla scorso maggio, ha aperto la presentazione ufficiale del prossimo Salone Nautico di Genova con un’ammissione: il settore della nautica è in crisi ed è lo specchio delle difficoltà che stanno attanagliando il Paese.

Genova, asse con Rotterdam e Anversa per  regole comuni sui porti
Concordia, la Protezione Civile: «Non è più un’emergenza nazionale»
Zim torna nel porto di Livorno
Petrolio low-cost, ecco come si finanzia l’Isis

Petrolio low-cost, ecco come si finanzia l’Isis

Tel Aviv - L’Isis ha accumulato «straordinarie risorse economiche»che gli consentono di fortificarsi in estese aree della Siria e dell’Iraq formando alleanze con le tribù e altri gruppi di queste regioni. Lo ha detto una fonte israeliana secondo la quale l’Isis controlla zone con 60 pozzi di petrolio attivi

Europa-Iraq: i terroristi da esportazione