SERVICES

Tanger Med, il lavoro umano conviene più dell’automazione

Genova - Ordinati 32 mezzi a guida manuale invece degli Agv automatici utilizzati a Rotterdam.

Genova - Il costo del lavoro in Africa settentrionale è così basso da essere competitivo addirittura con i robot. Almeno questo è quanto emerge da una nota di Dynamar, secondo cui Apm Terminals ha deciso di ridurre il livello di automazione del suo futuro secondo terminal container a Tanger Med, il cui avvio è previsto nel 2019 e che avrebbe dovuto essere completamente automatizzato. Al principio verranno utilizzati trenta shuttle carrier gommati a guida manuale, per il trasporto orizzontale dei container sul piazzale, con l’opzione per essere automatizzati successivamente.
Acquista una copia digitale dell’Avvisatore Marittimo datato 17 maggio per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››