SERVICES

Jindal firma per Aferpi

Roma - Dopo due giorni di incontri serrati,gli oltre duemila lavoratori dell’Aferpi possono tirare un primo respiro di sollievo. Al ministero dello Sviluppo economico è stato firmato l’accordo preliminare per la cessione dello stabilimento di Piombino (Livorno) dalla algerina Cevital al gruppo indiano Jsw

Roma - Dopo due giorni di incontri serrati, gli oltre duemila lavoratori dell’Aferpi possono tirare un primo respiro di sollievo. Al ministero dello Sviluppo economico è stato firmato l’accordo preliminare per la cessione dello stabilimento di Piombino (Livorno) dalla algerina Cevital al gruppo indiano Jsw che fa capo alla famiglia Jindal.

«La firma costituisce il punto di partenza di un percorso ancora lungo che si concluderà dopo la presentazione del piano industriale da parte di Jindal», ha commentato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, spiegando che l’obiettivo resta il rilancio del sito di Piombino e la garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali pre-crisi su cui il governo continuerà a vigilare. Per il passaggio definitivo alla nuova proprietà e per sapere qualcosa di più certo sul futuro dei lavoratori bisognerà aspettare però fino a metà aprile. Il gruppo indiano ha infatti sei settimane di tempo perché vengano effettuate tutte le verifiche del caso.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››