SERVICES

Industria: Torino e Genova capitali del declino

Torino - Torino penultima nel Centro-Nord per quanto riguarda il tessuto produttivo: rispetto al 2008 fa parte del gruppo di città, con Genova e quelle del Mezzogiorno, in cui si sono registrati i peggioramenti più significativi. Situazione analoga per i livelli di produttività, con Torino penultima nel centro Nord

Torino - Torino penultima nel Centro-Nord per quanto riguarda il tessuto produttivo: rispetto al 2008 fa parte del gruppo di città, con Genova e quelle del Mezzogiorno, in cui si sono registrati i peggioramenti più significativi. Situazione analoga per i livelli di produttività, con Torino penultima nel centro Nord. Il declino complessivo del valore aggiunto si associa a minor apporto dell’industria.

È quanto emerge dal 18esimo Rapporto Giorgio Rota su Torino, presentato oggi e realizzato dal Centro Einaudi, che analizza lo stato di salute del tessuto economico e la capacità di tenuta del tessuto sociale, a confronto con le altre città metropolitane italiane.

Il contributo dell’industria manufatturiera al valore aggiunto è sceso al 17,4%, meno che a Firenze o a Bologna; i settori che più hanno retto in termini di peso sul totale sono l’immobiliare e la pubblica amministrazione. Le esportazioni torinesi hanno reagito alla crisi meglio del resto del paese, con una crescita consistente soprattutto verso gli Stati uniti e verso la Cina. Per quanto riguarda il tasso di occupazione, Torino è tra le peggiori metropoli del centro Nord, rimanendo da più di 10 anni ben distante da realtà come Milano e Bologna.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››