SERVICES

Parte il primo Etf, ma la parola “blockchain” è bandita

New York - A lanciarlo è la società Reality Shares che, come da attese, ha ricevuto il via libera dalla Sec (la Consob americana).

New York - Parte il primo Etf (Exchange traded fund) legato alle performance delle società che investono su blockchain. A lanciarlo è la società Reality Shares che, come da attese, ha ricevuto il via libera dalla Sec (la Consob americana). La sorpresa però è in un dettaglio: la commissione di controllo del mercato Usa ha infatti chiesto di cambiare il nome dell’Etf (un fondo scambiabile come un’azione che riproduce l’indice di un paniere di settore), escludendo il termine “blockchain”.

Il timore è che la sola parola possa infiammare gli scambi, come già successo in altre occasione (anche se si trattava di azioni e non di Etf): Kodak ha visto impennarsi le proprie quotazioni quando ha deciso di lanciare la criptovaluta KodakCoin e una blockchain per la gestione dei diritti d’autore; a dicembre, il titolo di un produttore di bevande (la Long Island IcedIced Tea Corp) è schizzato del 503% quando ha deciso di trasformarsi in Long Blockchain; a ottobre l’incubatore On-line Plc si è ribattezzato On-line Blockchain Plc e le sue azioni sono passate in poche ore da 16 a 80 sterline. Lo strumento finanziario di Reality Shares non si chiamerà più, come previsto, «Blockchain Economy ETF» ma «Next Gen Economy ETF». Cambia il nome ma non la sostanza, come confermato dal ceo della società Eric Ervin a Business Insider: «Ha le stesse basi, lo stesso indice e gli stessi obiettivi». La decisione della Sec è coerente con la cautela dimostrata nelle ultime settimane: l’organismo di controllo ha infatti frenato le società d’investimento che ambiscono a lanciare un Etf ancorato all’andamento dei bitcoin. Secondo Ervin, però, è solo questione di tempo. Il ceo di Reality Shares prevede un mercato futuro su blockchain, in cui azioni e fondi saranno rappresentati da criptomonete.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››