SERVICES

Da Volpi assegno di 250.000 euro per gli sfollati di Genova

Genova - Il gesto dell’industriale, attivo nel settore della logistica petrolifera e patron della squadra di pallanuoto della Pro Recco e dello Spezia Calcio.

Genova - Residente in Nigeria dal 1976, ma sempre legato alla Liguria sua terra d’origine, l’imprenditore Gabriele Volpi - secondo socio di Banca Carige dopo la famiglia Malacalza - ha deciso di donare 250 mila euro agli sfollati del Ponte Morandi. L’industriale, attivo nel settore della logistica petrolifera e patron della squadra di pallanuoto della Pro Recco e dello Spezia Calcio, risponde con questa iniziativa «all’appello - si legge in una nota - che proviene forte e costante dagli enti locali nei confronti delle realtà imprenditoriali liguri». Volpi auspica che altri «possano condividere, con entusiasmo e in base alle singole disponibilità, questa iniziativa».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››