SERVICES

Lavori extra sulle fregate, la Corte dei Conti assolve De Giorgi

Roma - La sezione giurisdizionale per il Lazio della Corte di conti ha assolto l’ex capo di stato maggiore della Marina Militare Giuseppe De Giorgi.

Roma - La sezione giurisdizionale per il Lazio della Corte di conti ha assolto l’ex capo di stato maggiore della Marina Militare Giuseppe De Giorgi dall’accusa di danno erariale per le modifiche costruttive che furono da lui richieste sulle fregate multimissione (Fremm) commissionate a Fincantieri. Lo comunicano gli avvocati Alberto Giulio Cianci, Luca Di Donna e Federico Tedeschini.
Secondo il giudice contabile, gli interventi disposti da De Giorgi furono connotati da oggettiva utilità, tant’è che sono stati poi replicati su tutte le successive navi della stessa fornitura. «Sono contento che la magistratura - afferma De Giorgi - abbia riconosciuto la correttezza del mio operato».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››