SERVICES

Thomas Cook, ore decisive per evitare il fallimento

Londra - Il tour operator britannico Thomas Cook è impegnato in trattative all’ultimo sangue con azionisti e creditori per evitare il fallimento.

Londra - Il tour operator britannico Thomas Cook è impegnato in trattative all’ultimo sangue con azionisti e creditori per evitare il fallimento. Sky News riferisce di discussioni in corso oggi presso la sede legale dello studio Slaughter & May, con sede a Londra. La società ha confermato venerdì di cercare 200 milioni di sterline in finanziamenti extra per evitare di chiudere i battenti. Intanto sono oltre 600.000 i viaggiatori in tutto il mondo che tengono il fiato sospeso, con il dubbio se riusciranno a tornare a casa. Il tour operator ha cercato di rassicurare i clienti che i loro voli continuano a funzionare normalmente, sottolineando che la maggior parte dei pacchetti vacanza per i viaggiatori britannici sono protetti a livello assicurativo.
Le difficoltà finanziarie sollevano anche domande sui posti di lavoro dei 22.000 dipendenti impiegati da Thomas Cook in tutto il mondo.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››