SERVICES

Petrolio, Russia e Libia firmano storico accordo

Mosca - Lo scrive oggi la Tass citando la società libica. L’intesa è stata firmata ieri dal presidente di Noc Mustafa Sanalla e da quello di Rosneft Igor Sechin a margine della Settimana internazionale del petrolio a Londra.

Mosca - Il gigante russo del petrolio Rosneft e l’ente petrolifero libico National Oil Corporation (Noc) hanno siglato un accordo di cooperazione che «getta le basi per gli investimenti della Rosneft nel settore petrolifero libico»: lo scrive oggi la Tass citando la società libica. L’intesa è stata firmata ieri dal presidente di Noc Mustafa Sanalla e da quello di Rosneft Igor Sechin a margine della Settimana internazionale del petrolio a Londra.

«L’accordo prevede la creazione di un comitato congiunto di lavoro tra i due partner per valutare le opportunità in una serie di settori, inclusi quelli dell’esplorazione e della produzione», si legge nel comunicato citato dalla Tass. «Questo accordo con la più grande società petrolifera russa - ha detto Sanalla - getta le basi per identificare insieme le aree di collaborazione. Lavorando con Noc, Rosneft e la Russia possono svolgere in Libia un ruolo importante e costruttivo. Noi - ha aggiunto il presidente dell’ente petrolifero libico - abbiamo bisogno dell’assistenza e degli investimenti delle maggiori società petrolifere internazionali per raggiungere i nostri obiettivi di produzione e stabilizzare la nostra economia».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››