SERVICES

Olt modifica il Codice di rigassificazione

Livorno - Olt Offshore LNG Toscana comunica che dal giorno 4 dicembre 2017è possibile consultare sul sito web della società (www.oltoffshore.it) la proposta di modifica del Codice di Rigassificazione che recepisce la deliberazione n. 660/2017/R/gas, pubblicata in data 28 settembre 2017

Livorno - Olt Offshore LNG Toscana comunica che dal giorno 4 dicembre 2017 è possibile consultare sul sito web della società (www.oltoffshore.it) la proposta di modifica del Codice di Rigassificazione che recepisce la deliberazione n. 660/2017/R/gas, pubblicata in data 28 settembre 2017 - Riforma della regolazione in materia di conferimento della capacità di rigassificazione di gnl sulla base di meccanismi di mercato (aste). Tutti i soggetti interessati potranno far pervenire le proprie osservazioni relativamente alla proposta di modifica del Codice entro il 14 gennaio 2018.

Olt Offshore Lng Toscana è una società partecipata da gruppo Iren (49,07%), Uniper Global Commodities Se(48,24%) e Golar Lng (2,69%). Olt detiene la proprietà e la gestione commerciale del terminale galleggiante di rigassificazione “FSRU Toscana”, ormeggiato a circa 22 chilometri al largo delle coste tra Livorno e Pisa.

L’impianto è connesso alla rete nazionale attraverso un gasdotto di 36,5 chilometri realizzato e gestito da Snam Rete Gas, di cui 29,5 chilometri circa in mare, cinque chilometri nel Canale Scolmatore e i restanti due chilometri sulla terraferma. A regime, il terminale ha una capacità di rigassificazione di 3,75 miliardi di metri cubi annui, equivalente a circa il 4% del fabbisogno nazionale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››