SERVICES

Nidec Asi, batterie per yacht e traghetti

Milano - Nidec Asi, che controlla la piattaforma Nidec Industrial Solutions del gruppo giapponese Nidec - presenta oggi all’Electric & Hybrid Marine Expo di Amsterdam il suo primo sistema di batterie targato Nidec studiato per i sistemi di propulsione per imbarcazioni di grande e media dimensione, compresi i traghetti

Milano - Nidec Asi, che controlla la piattaforma Nidec Industrial Solutions del gruppo giapponese Nidec - presenta oggi all’Electric & Hybrid Marine Expo di Amsterdam il suo primo sistema di batterie targato Nidec studiato per i sistemi di propulsione per imbarcazioni di grande e media dimensione, compresi i traghetti. Questi sistemi permettono di azzerare completamente le emissioni inquinanti in mare e in tutti i bacini di acqua del mondo. Grazie all’esperienza maturata lungo tutta la filiera energetica come integratore di sistemi, con gli oltre 600 megawatt/ora di soluzioni di immagazzinamento dell’energia a batterie (Bess) installate in tutto il mondo, e nel settore marine attraverso l’offerta di soluzioni personalizzate per la propulsione navale elettrica e la generazione di energia a bordo, Nidec Asi è stata in grado di sviluppare questa nuova soluzione che andrà a completare l’offerta di prodotti per lo stoccaggio di energia a bordo.

Le batterie lanciate da Nidec Asi si differenziano da quelle attualmente presenti sul mercato per alcune caratteristiche tecnologiche tra cui la “Single Large String”, un modulo di grande taglia che meglio si adatta alla composizione dei grandi pacchi di batterie, permettendo infatti una considerevole semplificazione a livello impiantistico.

La “Single Large String,” dovrebbe offrire una migliore efficienza, durata, sicurezza e performance delle batterie, permetterà anche la diminuzione del numero di moduli per ogni pacco batteria e del numero di converter Dc/Dc & Dc/Ac.

Questo semplificherà il cablaggio e l’installazione su diversi tipi di imbarcazione e faciliterà l’utilizzo di sistemi di propulsione ibrida con chiari benefici in termini di una riduzione di peso e volume, consentendo anche una maggiore flessibilità all’architettura navale. Nidec Asi anche per questa soluzione mette al centro la sicurezza. Le batterie sono infatti dotate di sistemi di controllo su ogni singola cella e di rilevatori precoci di situazioni degenerative: «La presentazione di questa innovativa soluzione ci posiziona ancora una volta come un player alla guida di un modello di sviluppo più sostenibile, impegnato a proporre innovazioni per la movimentazione di persone e merci, che fanno leva sull’utilizzo delle energie rinnovabili e sull’abbattimento delle emissioni inquinanti. In questo percorso, l’industria del Marine può giocare un ruolo fondamentale, convertendosi alla navigazione elettrica, che non può prescindere dalla diffusione di sistemi di stoccaggio di nuova generazione. Da qui nasce la nostra decisione di presentare il primo sistema di batterie targate Nidec Asi, che risponde alla crescente domanda di soluzioni all’avanguardia» dichiara Dominique Llonch, Ceo di Nidec Asi e Presidente di Nidec Industrial Solutions. Le nuove batterie targate Nidec, affiancandosi a soluzioni personalizzate sviluppate per altri settori, come l’Ultra Fast Charger per la ricarica rapida dei veicoli elettrici lanciato lo scorso anno, rappresentano un ulteriore passo importante nella strategia aziendale, che punta ad essere protagonista nel processo di transizione energetica e nell’affermazione della mobilità sostenibile.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››