SERVICES

Firmato a Genova il protocollo d’intesa tra Accademia e Cisom

Genova - Presso la sede della Capitaneria di porto-Guardia Costiera di Genova, questa mattina è stato firmato l’accordo tra la fondazione Cisom (Corpo italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) e l’Accademia italiana della Marina mercantile.

Genova - Presso la sede della Capitaneria di porto-Guardia Costiera di Genova, questa mattina è stato firmato l’accordo tra la fondazione Cisom (Corpo italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) e l’Accademia italiana della Marina mercantile.
Alla cerimonia, presenziata dal Comandante del porto e Direttore Marittimo della Liguria Contrammiraglio (CP) Giovanni Pettorino, sono intervenuti il presidente e la direttrice dell’accademia genovese Eugenio Massolo e Daniela Fara mentre per il Cisom erano presenti il direttore nazionale della Fondazione Mauro Casinghini, il capo raggruppamento della Liguria Edoardo Casati e e il referente del capoluogo ligure Bernardo De Luca.

Come riportato recentemente dal magazine TTM-Tecnologie Trasporti Mare, l’accordo tra le due strutture prevede una collaborazione ad ampio spettro allo scopo di offrire aglio allievi dell’Accademia una formazione complementare nel campo delle emergenze medico-sanitarie in mare con particolare riferimento all’approccio di primo soccorso e conseguente gestione dell’emergenza. In questo ambito è stata ricordata la ormai decennale collaborazione che lega il Comando Generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e il Cisom che si avvale nel territorio nazionale dell’opera di personale medico e paramedico volontario presente, regolarmente, sui mezzi aeronavali del Corpo impegnati nelle operazioni di soccorso ai migranti nel Canale di Sicilia ed alle popolazioni italiane colpite da catastrofi naturali. Il protocollo siglato oggi, ha validità pluriennale, rinnovabile tacitamente tra le parti e prevede una serie di lezioni, già avviate, svolte dai volontari del Cisom sulle pratiche d’intervento a bordo delle navi.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››