SERVICES

Export, ecco i Paesi più appetibili per l’Italia / DOWNLOAD

Roma - A novembre l’export italiano di beni è aumentato dell’1% in termini tendenziali. Il risultato porta la media dei primi 11 mesi al 3,5% .

Roma - A novembre l’export italiano di beni è aumentato dell’1% in termini tendenziali. Il risultato porta la media dei primi 11 mesi al 3,5% (in lieve calo rispetto al 3,8% dei primi 10). «Se il ritmo della crescita fosse confermato dal dato di dicembre - si legge in una nota di Sace - le esportazioni italiane raggiungerebbero i 465 miliardi di euro nel 2018 (contro i 449 miliardi dell’anno precedente)».

*** Scarica il dossier ***

L’area Ue continua a mostrare la maggiore dinamicità (+4,4%), con Polonia (+7,4%) e Repubblica Ceca (+7%) a fare da traino. Più moderata, ma positiva, la crescita in Germania (+4,1%) e Francia (+4,4%). Nell’area extra-Ue (+2,4%) bene Africa Subsahariana e Nord America; male il Medioriente; in Asia l’India compensa i lievi segni meno di Giappone e Cina; +1,5% in America Latina.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››