SERVICES

Europe

«Decreto Genova, è finita la liturgia»

«Decreto Genova, è finita la liturgia»

Genova - «È finita la parte liturgica, adesso inizia quella operativa. Ci sono risorse e deroghe, e ora bisogna vedere se c’è la capacità di dare concretezza a quanto è scritto nel Decreto Genova diventato Legge con il voto definitivo del Senato»: il vice ministro dei Trasporti Edoardo Rixi, ieri era ospite al Propeller di Genova

Il mercato dati vale in Europa 60 miliardi

Il mercato dati vale in Europa 60 miliardi

Roma - Entro il 2020 i dati disponibili saranno 10 volte quelli attuali, mentre già oggi l’economia dei dati vale in Europa 60 miliardi di euro. I data center di portata industriale diventeranno quindi strategici, così come le infrastrutture sottostanti abilitanti di sistemi profondamente digitalizzati

Frecce, al via la Fiumicino-Genova

Frecce, al via la Fiumicino-Genova

Roma - Le Ferrovie dello Stato potenziano l’Alta Velocità sull’aeroporto di Fiumicinocon un nuovo servizio Frecce che dal 9 dicembre collegherà lo scalo con Roma, Firenze, Pisa, La Spezia e Genova. Lo ha annunciato l’amministratore delegato di Fs, Gianfranco Battisti

Toninelli: «Dal 1 gennaio parte l’Agenzia infrastrutture»

Toninelli: «Dal 1 gennaio parte l’Agenzia infrastrutture»

Roma - Nel controllo delle infrastrutture del Paese«ci sarà un totale cambio di paradigma. C’è un’agenzia con 300 giovani ingegneri che sarà attiva dal primo gennaio. Questi giovani andranno a controllare strade e piloni. Lo Stato deve tornare a far il proprio mestiere». Lo ha detto il ministro Danilo Toninelli

Marcucci: «Giusto l’allarme Ocse sulle alleanze»

Marcucci: «Giusto l’allarme Ocse sulle alleanze»

Genova - «L’Ocse è una voce indipendente, ascoltiamola. Viene posto un problema che mi pare ovvio: l’Europa deve prendere atto dell’evoluzione che c’è stata in questi anni, ipotizzando una necessaria soluzione di ri-equilibrio». Lo sostiene Nereo Marcucci, presidente della Confetra

North Africa

Enti petroliferi unificati: piano per il greggio libico / RETROSCENA
Collisione in Corsica, la chiazza si allontana dalla Liguria
L’industria automobilistica cerca spazi (e competenze) in Africa
Via della Seta africana, le opportunità in Italia

Via della Seta africana, le opportunità in Italia

«I 60 miliardi di dollari, parte di un progetto da 1.000 miliardi, investiti in Africa potrebbero - risponde il presidente di Confetra, Nereo Marcucci - radicalmente influenzare il ruolo svolto dal continente africano nell’ambito della Belt and Road Initiative».

Logistica, Gefco acquisisce la società Glt

Middle East

Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Roma - Leonardo chiude i primi nove mesi del 2018 con un risultato netto è pari a 263 milioni in linea (-0,8%) con lo stesso periodo del 2017. Ricavi in crescita del 2,4% a 8,24 miliardi. Mentre è più netto l’aumento degli ordini, +18,2%, a 9,39 miliardi, «principalmente derivante dal contratto Nh90 Qatar per tre miliardi di euro»

Iran, oggi gli Usa reintroducono le sanzioni su petrolio e finanza
Trump annuncia il ripristino di tutte le sanzioni Usa contro l’Iran
Istanbul inaugura l’aeroporto «più grande del mondo»
Holland America e Oceania Cruises danno fiducia alla Turchia / FOCUS

Black Sea

Scoperta nel Mar Nero la nave più antica del mondo
La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

Roma - Il gasdotto Trans Adriastic Pipeline che permetterebbe all’Europa di rifornirsi dall’Azerbaigian? «Sappiamo che è in costruzione», «le infrastrutture vanno sempre sviluppate, ma il gas russo resta più competitivo per qualità e prezzo». Risponde così il il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Milano - Non ho mai conosciuto Erdogan, ma diciotto anni fa, quando ero capo delle missioni del Fmi in Turchia, chiese di incontrarmi. Era sindaco di Istanbul ed era il capo del Partito islamista. Il governo, allora dominato dal tradizionale Partito popolare repubblicano, vietò l’incontro

Legambiente: «Ogni minuto un camion di rifiuti finisce in mare»
Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Ankara - Recep Tayyp Erdogan vive il momento più difficile della sua presidenza dal 15 luglio di due anni fa, quando il tentativo di un golpe si risolse nel trionfo di immagine del capo di Stato turco. Proviene da lì, dall’estate del 2016, ciò che oggi somiglia a un nuovo golpe di natura economica