SERVICES

Tra Rina e sindacati primo faccia a faccia

Genova - Allo studio un piano per ridurre i costi, Mercoledì nuovo incontro a Genova.

Genova - L’appuntamento è stato fissato per mercoledì prossimo: stesso posto, ma in mattinata. Questo dopo che ieri pomeriggio, nella sede di Confindustria Genova, come anticipato dal Secolo XIX/The MediTelegraph, i vertici del Rina hanno incontrato i sindacati per discutere di un piano anti-crisi da mettere in atto nei prossimi mesi per ridurre i costi del gruppo. «A seguito del confronto odierno - hanno scritto in una nota congiunta la società con sede del capoluogo ligure ed i rappresentanti dei lavoratori - è stato avviato un confronto sindacale che prevede un incontro la settimana prossima, finalizzato a individuare un percorso condiviso di analisi delle tematiche oggetto di discussione».

L’azienda ha garantito che non ci sarà «alcuna procedura di licenziamento collettivo» e «il percorso di riorganizzazione sarà ben ponderato e sviluppato nell’ambito del consueto confronto sindacale, con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza e minimizzare l’impatto sul personale». Al momento non si possono comunque escludere tagli al personale - seppur limitati - così come l’attivazione di una - minima anche in questo caso - procedura di cassa integrazione. Quello che martedì prossimo vorranno avere dall’azienda i sindacati - ieri erano presenti Giacomo Santoro (Filt Cgil), Mauro Scognamillo (Fit Cisl) e Claudio Franchini (Uilt Trasporti) - sarà un piano d’azione di come il gruppo intende procedere per ridurre i costi. Linee guida necessarie per poi andare nel dettaglio della trattativa, cosa che durante il primo summit non è stata fatta.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››