SERVICES

Piaggio Aero, il governo esercita il Golden Power

Roma - Sulle cessione del ramo Evo, arriva la blindatura del governo: «In ragione della rilevanza dell’operazione per gli interessi della difesa e della sicurezza nazionale».

Roma - Il Consiglio dei ministri, su proposta della Ministra della difesa Roberta Pinotti, ha deliberato l’adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di esercizio dei poteri speciali in relazione al procedimento concernente l’operazione di cessione, da parte della società Piaggio Aero Industries S.p.a., alla Società PAC Investment S.A, del ramo di azienda Evo, relativo al complesso di attività consistenti nella ricerca, sviluppo, progettazione e vendita di modelli di aeromobili e ai servizi di manutenzione, riparazione e revisione dei velivoli, anche in connessione al Piano Industriale e finanziario 2017-2021 della predetta società Piaggio Aero - Settore difesa e sicurezza nazionale. Lo si legge nella nota del Cdm di oggi. In ragione della rilevanza dell’operazione per gli interessi della difesa e della sicurezza nazionale, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, del decreto legge 15 marzo 2012, n. 21, il decreto dispone l’esercizio di poteri speciali mediante l’imposizione di specifiche condizioni e prescrizioni, al fine di assicurare la tutela degli interessi essenziali della difesa e della sicurezza nazionale, nel rispetto dei principi di proporzionalità e ragionevolezza. Il provvedimento prevede, inoltre, una serie di misure di monitoraggio e controllo del rispetto delle prescrizioni e condizioni imposte

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››