SERVICES

Rinnovabili, calano i costi del solare e dell’eolico

Roma - Dal 2010 il costo di generazione elettrica dall’eolico onshore è sceso di circa il 23% e quello del solare fotovoltaico del 73%.

Roma - Dal 2010 il costo di generazione elettrica dall’eolico onshore è sceso di circa il 23% e quello del solare fotovoltaico del 73%. È quanto emerge dal rapporto `Renewable Power Generation Costs in 2017´ dell’Irena (International Renewable Energy Association) secondo cui i costi del solare dovrebbero scendere ulteriormente entro il 2020. In tal senso, i progetti eolici e solari più avanzati potrebbero fornire elettricità, entro il 2019, a un prezzo pari o addirittura inferiore (nei due anni successivi) a 3 centesimi di dollaro per kwh. Un costo questo che sarebbe inferiore a quello con cui si produce oggi energia dalle fonti fossili (5-17 centesimi di dollaro per kWh). Dai dati provenienti dai progetti e dalle aste, sempre entro il 2020, tutte le tecnologie per la produzione di energie rinnovabili attualmente commercializzate concorreranno, e persino batteranno sul prezzo, i combustibili fossili, con una produzione compresa tra i 3 e i 10 centesimi di dollaro/kWh. L’energia eolica è già disponibile al prezzo di qualsiasi altra fonte: i costi medi ponderati globali negli ultimi 12 mesi ammontano a 6 centesimi di dollaro (-23% dal 2010) e l’energia eolica è oggi disponibile anche a 4 centesimi per kWh. Per il solare siamo invece nell’ordine di 10 cent.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››