SERVICES

Rixi: «Nel decreto Genova soldi anche agli operatori portuali»

Genova - Il sottosegretario: «Si tratta di misure che normalmente non si potrebbero attuare perché confliggerebbero con alcuni regimi di carattere europeo».

Genova - Nel decreto su Genova a cui sta lavorando il Governo «sono previste anche misure per gli operatori del porto, alcune misure che normalmente non si potrebbero attuare perché confliggerebbero con alcuni regimi di carattere europeo, ad esempio agevolazioni per utilizzo di sistemi di trasporto alternativo o anche per autotrasportatori». È quanto ha anticipato il sottosegretario alle infrastrutture Edoardo Rixi, al termine di un incontro con il sindaco di Genova, Marco Bucci, con il coordinatore europeo del Corridoio Reno-Alpi, Pawel Wojciechowski e con i rappresentanti degli operatori portuali. «Arrivare oggi a Genova è molto più difficile di prima - ha aggiunto Rixi - ed evidentemente o si danno delle prospettive o il tema vero è che quando sarà pronto il corridoio Genova-Rotterdam non ci sarà più traffico portuale a Genova».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››