SERVICES

Pesci morti e scarti alimentari: il bio carburante entra nelle crociere

Genova - I norvegesi di Hurtigruten siglano il primo accordo del settore.

Genova - La compagnia da crociera norvegese Hurtigruten ha firmato un accordo della durata di 7,5 anni per l’acquisto di biogas liquefatto (LBG) a base di pesce morto e altri rifiuti organici, che servirà come combustibile per le navi della propria flotta. Il contratto è stato firmato con Biokraft e le navi Hurtigruten inizieranno a ricevere rifornimenti giornalieri di LBG, con la prima consegna prevista nel 2020. L’azienda l’anno scorso aveva spiegato che avrebbe investito circa 800 milioni di dollari per adattare sei navi in parte al nuovo carburante rinnovabile.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››