SERVICES

La prima donna italiana al comando di una nave da crociera / LA STORIA

Genova - La livornese Serena Melani è il nuovo capitano della Seven Seas Mariner, nave da 700 passeggeri del gruppo Norwegian Cruise Line.

Genova - Serena Melani un record l’ha già certamente conquistato: è la prima donna ad essere stata promossa comandante nella flotta del gruppo Norwegian Cruise Line che comprende i marchi Regent Seven Seas e Oceania Cruises.

Serena però è anche la prima donna italiana a comandare una nave passeggeri. La memoria, anche quella degli esperti, non è però così salda: sicuramente oggi ci sono comandanti di sesso femminile sulle navi cargo, ma sulle cruise liner Serena è probabilmente la prima donna italiana.

Royal Caribbean recentemente ha affidato il comando a Lis Lauritzen, ma il capitano Melani rappresenta motivo d’orgoglio per i nostri marittimi. Norwegian ha affidato a lei la Seven Seas Mariner, nave da 700 ospiti e in forza alla flotta di Regent. Si tratta di una nave per crociere di lusso da 48 mila tonnellate. Serena ha rilevato il comando durante una cerimonia, prendendo idealmente possesso del timone da Teo Srdelic.

Serena Melani è di Livorno ed ha una carriera lunghissima alle spalle. Già a 16 anni era Cadetto sulla navi Ro/ro e si è diplomata all’istituto nautico nel 1993. Nel 1998 era a bordo delle petroliere in un periodo in cui la parità di genere non era così consueta come oggi soprattutto in quel settore. La scelta delle navi da crociera coincide con un salto decisivo nella carriera da ufficiale quando rapidamente diventa primo ufficiale (Safety Officer e Chief Officer) nella flotta Carnival. Nel 2010 entra in Regent e nello staff del capitano sino a diventare la donna più importante della nave con la promozione al comando della Mariner.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››