SERVICES

Il comandante De Falco (M5S) contro il «patto scellerato» Costa-Giglio

Grosseto - « Questo accordo è un patto scellerato, contrario ad ogni principio di trasparenza e con profili di legalità da verificare».

Grosseto - « Questo accordo è un patto scellerato, contrario ad ogni principio di trasparenza e con profili di legalità da verificare: butta fango su una comunità che con la propria disinteressata e spontanea umanità, si meritata il plauso e l’ammirazione unanime». Questo, riporta una nota, il commento del comandante Gregorio De Falco - candidato Movimento 5 Stelle al collegio uninominale della Toscana del Sud che include il Giglio - in merito al vincolo di segretezza, di cui scrive la stampa, che sarebbe legato all’accordo per il risarcimento danni da parte di Costa Crociere al Comune del Giglio in seguito al naufragio della Concordia. «La gente del Giglio non merita di essere così rappresentata e desta stupore che l’ingegnere Ortelli, sindaco del Giglio, questa volta assuma un comportamento di questo genere», conclude De Falco. Secondo quanto riportato dalla stampa, sarebbe stato finora tenuto segreto, per volere di Costa, l’ammontare del risarcimento: da tempo le indiscrezioni parlano di una cifra intorno ai 3 milioni, 3 milioni e mezzo

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››