SERVICES

Navi da crociera, nuove figure professionali a bordo / INTERVISTA

Genova - Decolla il nuovo polo formativo ligure grazie a Regione Liguria, Msc Crociere e Accademia Italiana Marina Mercantile.

Genova - Promuovere sinergie tra pubblico e privato per favorire i processi formativi professionali dei giovani che decidono di intraprendere la carriera del mare. Questo, in sintesi, è il messaggio che scaturisce dall’accordo definito nei mesi scorsi tra il gruppo armatoriale Msc Crociere , Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile e Regione Liguria per l’avviamento di una serie di corsi dedicati alle moderne figure professionali intermedie e staff a bordo delle navi da crociera da tenersi nella cittadina di Lavagna. Nell’intervista che pubblichiamo in questo numero Anna Giacobbe , giovane Crew Development Italy di Msc Crociere racconta la genesi del progetto, scopi, obbiettivi e ruolo delle realtà coinvolte.

Come nasce questa iniziativa di Msc Crociere e quali sono i rapporti di collaborazione che la compagnia attualmente intrattiene con le Istituzioni?
«L’iniziativa si inserisce all’interno del piano industriale di Msc Crociere per la costruzione di 12 nuove unità tra il 2017 e il 2026 per un investimento che supera i 10 miliardi di euro. La messa in servizio di tutte queste nuove navi, due delle quali già battezzate lo scorso anno, comporta la conseguente esigenza di nuovo personale che via via servirà da equipaggio per le nuove unità in arrivo. In questo contesto Msc Crociere ha individuato come partner l’Accademia Italiana della Marina Mercantile, che riceve i fondi dalla Regione Liguria attraverso il Fondo Sociale Europeo, per l’erogazione dei corsi pre-imbarco. Questi corsi rispondono all’esigenza aziendale di formare il personale di bordo prima di farlo imbarcare sulle navi per iniziare la vera e propria attività lavorativa. La formazione garantisce una maggiore retention e una conseguente qualità del servizio svolto dai membri dell’equipaggio».
ACQUISTA UNA COPIA DIGITALE DI TTM PER CONTINUARE LA LETTURA

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››