SERVICES

Crociere, Senesi: «Dobbiamo orientarci sul settore luxury»

Genova - Il numero uno di Cemar: «La Liguria quest’anno si conferma la prima regione italiana con 2.924.000 passeggeri movimentati».

Genova - «L’Italia è la prima destinazione in Europa per il turismo crocieristico: nel 2019 i passeggeri saranno 11.911.000, il 7,13% in più del 2018 e nel 2020 13 milioni (+7,88%)». Sergio Senesi, ceo di Cemar apre con i numeri il suo intervento al Blue Economy summit di Genova. Il trend documenta una crescita esponenziale negli ultimi vent’anni: nel 1999 i passeggeri movimentati erano soltanto 2.288.000 contro gli attuali 11.911.000. Un quadro in cui la Liguria quest’anno si conferma la prima regione italiana con 2.924.000 passeggeri movimentati. Una delle novità del mercato è lo sviluppo del settore extralusso: delle 106 navi in costruzione entro il 2026, 29 sono luxury o extraluxury, sottolinea Senesi, navi piccole per un target elevato: «Si tratta di un segmento di mercato con forte potenziale verso cui dobbiamo orientarci - spiega -, saranno navi dotate di tecnologie all’avanguardia e ecosostenibili, solo con suite, alcune dotate di elicotteri e sottomarini».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››