SERVICES

Traghetto arenato nel porto di Ischia, nessun danno

Napoli - Un traghetto della compagnia marittima Gestour, il Lady Carmela, attivo sulla tratta Ischia-Pozzuoli, si è arenato mentre faceva manovra per entrare nel porto di Ischia finendo di chiatta contro due pontili galleggianti.

Napoli - Un traghetto della compagnia marittima Gestour, il Lady Carmela, attivo sulla tratta Ischia-Pozzuoli, si è arenato mentre faceva manovra per entrare nel porto di Ischia finendo di chiatta contro due pontili galleggianti.
La nave, con decine di passeggeri a bordo, si è incagliata in un punto in cui il fondale è basso e sono intervenute le unità della Guardia costiera per mettere in sicurezza le altre barche ormeggiate. Non si registrano danni alla nave né alle altre imbarcazioni ormeggiate nel porto. Il traghetto in questione è attivo sulla tratta Ischia-Pozzuoli da circa una settimana. Si attende l’arrivo di un rimorchiatore per disincagliare la nave, mentre i passeggeri alla spicciolata vengono condotti a terra a bordo di gommoni.

Aggiornamento
È stata disincagliata la nave traghetto che si era arenata facendo manovra nel porto di Ischia. Due lunghi cavi, uno da prua e l’altro da poppa, sono stati collegati al «tondo di Marco Aurelio», struttura in pietra presente al centro del porto, e a un gavitello posto al centro del porto di Ischia, consentendo alla nave di uscire dalla secca. Il tutto sotto lo sguardo vigile delle unità della Guardia costiera diretta dal comandante Andrea Meloni. Il porto, chiuso temporaneamente per consentire le operazioni, verrà riaperto al più presto. Mentre la nave sarà trattenuta a Ischia per essere sottoposta ad alcuni accertamenti tecnici.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››