SERVICES

La prima di “Costa Smeralda” a Savona

Savona si prepara ad accogliere “Costa Smeralda”, la prossima ammiraglia di Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto, attualmente in fase di realizzazione presso il cantiere Meyer di Turku. Questo nuovo gigante tecnologico è stato oggetto del dibattito organizzato dal Propeller Club di Savona

Savona si prepara ad accogliere “Costa Smeralda”, la prossima ammiraglia di Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto, attualmente in fase di realizzazione presso il cantiere Meyer di Turku.

Questo nuovo gigante tecnologico del mare da 185 mila tonnellate di stazza lorda, la cui consegna è prevista a ottobre 2019, è stato oggetto del dibattito organizzato dal Propeller Club di Savona sul tema “Costa Smeralda, nuova propulsione Lng, impatto ambientale” al quale ha preso parte in qualità di relatore il vice presidente di Carnival Corporate Ship Refit, Franco Porcellacchia.

Durante il dibattito svoltosi al Palacrociere alla presenza, tra gli altri, del comandante del porto di Savona, Massimo Gasparini, del presidente nazionale del Propeller, Umberto Masucci, e del direttore della comunicazione di Costa Crociere, Gabriele Baroni, è stato ricordato il progetto Carnival nell’ambito della gestione operativa verde della propria flotta: dall’installazione delle torri di lavaggio dei fumi sulle navi già in esercizio alle nuove unità in ordine che sfrutteranno anche l’alimentazione a gas (Lng). La prima toccata di “Costa Smeralda” a Savona è prevista il 3 novembre, a lavori di ampliamento delle banchine del Palacrociere e contemporanei interventi di dragaggio già completati: «Negli ultimi tempi - commenta il presidente del Propeller Club savonese Pietro Giglio - abbiamo incrementato la nostra attività associativa in funzione del significativo sviluppo del distretto portuale di Savona-Vado Ligure, che oltre Costa Crociere, vede protagonisti altri importanti gruppi come Grimaldi Napoli per i servizi ro-ro e Corsica Ferries. Il tutto in attesa che nel 2020 entri in attività la mega piattaforma container del gruppo Apm-Maersk a Vado Ligure».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››