SERVICES

Venezia, Musolino raduna i porti delle crociere

Genova - Via agli Stati generali «per discutere l’impatto economico e ambientale dell’industria».

Genova - Nella giornata del 18 ottobre si incontreranno a Venezia i rappresentanti di alcuni tra i principali porti crocieristici europei per discutere l’impatto economico e ambientale dell’industria crocieristica con l’obiettivo di arrivare a definire delle linee guida che consentano un nuovo approccio più sostenibile al turismo crocieristico. L’incontro si intitolerà «Cruise 2030: Call For Action» e si terrà a porte chiuse nella sede dell’Autorità di Sistema Portuale veneziana, il cui presidente, Pino Musolino, aveva invitato lo scorso luglio i colleghi europei a fare il punto sulla situazione e a gettare insieme le basi di una piattaforma programmatica per contribuire a innovare il settore. Venerdì prossimo saranno presenti a Venezia delegazioni dei porti di Amsterdam, Palma di Maiorca, Barcellona, Bergen, Cannes, Dubrovnik, Malaga e Marsiglia Fos. Parteciperà ai lavori anche Olaf Merk, responsabile porti e shipping per l’International Transport Forum dell’OECD

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››