SERVICES

Msc, il maltempo fa ritardare l’apertura di Ocean Cay

Genova - Nei Caraibi l’isola privata della compagnia sarà inaugurata il 5 dicembre, qualche giorno dopo la data prevista. Colpa delle condizioni meteo non favorevoli che hanno rallentato i lavori.

Genova - Msc Crociere ha annunciato che Ocean Cay, la riserva marina dedicata ai passeggeri delle navi Msc, aprirà al pubblico il 5 dicembre 2019.

«Lo sviluppo di Ocean Cay Msc Marine Reserve fa parte di un piano di lavoro pluriennale di Msc Crociere, che ha visto la partecipazione numerosi soggetti impegnati nella trasformazione di quello che una volta era un sito per l’estrazione di sabbia a uso industriale, e che oggi rappresenta uno splendido esempio di riqualificazione del paesaggio tropicale, circondato dalle acque meravigliose di una rigogliosa riserva marina - spiega la compagnia in una nota - Si tratta di un progetto estremamente complesso che ha visto un forte impegno di Msc Crociere per realizzare una destinazione turistica, rispristinandola in maniera sostenibile e rispettosa dell’ambiente».

L’inaugurazione dell’isola «inizialmente prevista per metà novembre, è stata posticipata a seguito delle avverse condizioni metereologiche che hanno rallentato le fasi finali dei lavori sull’isola. Nonostante l’avvento dell’uragano Dorian e la smobilitazione di 600 lavoratori, Msc Crociere ha adottato tutte le iniziative possibili per concludere i lavori in tempo. Tuttavia, nelle settimane successive, le condizioni meteorologiche avverse, con forti venti e mare mosso, hanno causato diversi giorni di interruzione dei lavori causando ulteriori ritardi nella consegna nonché la necessità di rinforzare alcune delle spiagge a seguito delle difficili condizioni meteo di inizio novembre. Inoltre, si è dovuto far fronte ad alcuni problemi relativi al livellamento della sabbia in alcune zone dell’isola, al completamento del secondo frangiflutti e alla finalizzazione di altri interventi paesaggistici per rispondere ai rigorosi criteri ambientali che si è scelto di seguire».

I lavori sull’isola sono attualmente in corso - comunica la compagnia - e l’impegno di Msc Crociere per proteggere, ripristinare e conservare questa bellissima baia fa parte di un progetto articolato in più fasi. «Nei prossimi mesi, Msc Crociere introdurrà sull’isola anche un Centro di conservazione e un’area per la crescita dei coralli, che servirà come base per progetti legati all’educazione e alla ricerca su questi importanti organismi marini. Offrire agli ospiti un’esperienza eccezionale in tutte le destinazioni è una priorità assoluta per Msc Crociere, e Ocean Cay non fa eccezione. All’arrivo sull’isola gli ospiti saranno accolti da un panorama mozzafiato e da acque cristalline che fanno da sfondo a spiagge incontaminate di sabbia bianca. Dalle prime ore del mattino fino a tarda sera, gli ospiti potranno vivere lo spirito delle Bahamas e godersi la giornata come desiderano, grazie alla possibilità di partecipare ad escursioni a terra, ad attività alla scoperta della spiaggia e dell’oceano, o godere di momenti di relax presso i numerosi bar e ristoranti gratuiti».

Le navi Msc Crociere che avrebbero dovuto raggiungere l’isola prima del 5 dicembre 2019, saranno dirottate verso destinazioni alternative nel Mar dei Caraibi o potranno aggiungere al loro itinerario un’ulteriore giornata di mare. È inoltre previsto un rimborso per i passeggeri coinvolti.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››