SERVICES

La “Hanjin Switzerland” bloccata a Suez

Port Said - La portacontainer “Hanjin Switzerland” operata dalla compagnia coreana Hanjin sotto noleggio presso il gruppo turco Ciner, non ha potuto giovedì di questa settimana passare il Canale di Suez. Dopo una manovra a U, la nave al momento è ferma a Sud del Canale

Port Said - La portacontainer “Hanjin Switzerland” operata dalla compagnia coreana Hanjin sotto noleggio presso il gruppo turco Ciner, non ha potuto giovedì di questa settimana passare il Canale di Suez.

Dopo una manovra a U, la nave al momento è ferma a Sud del Canale, e non si sa quando potrà arrivare alla sua prossima destinazione prevista, il porto di New York. Secondo Vasileios Papakalodoukas, amministratore delegato della Ciner, la nave non avrebbe attraversato il Canale perché da Hanjin non è arrivata l’autorizzazione a pagarne il pedaggio.

La compagnia coreana infatti a sua volta deve avere il permesso da parte del tribunale, cosa che evidentemente non è avvenuta. Inoltre, ricordano da Ciner, la nave rischia, una volta arrivata in porto, di subire il sequestro giudiziario per qualche conto non pagato.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››