SERVICES

Banche, la Cina è esposta per 12 miliardi nello shipping

Pechino - L’anno scorso c’è stata la corsa al salvataggio dell’offshore, quest’anno secondo gli analisti il flusso di denaro diminuirà.

Pechino - Quanti soldi il sistema creditizio cinese ha investito nello shipping? Una montagna. Nel 2016, secondo i numeri raccolti dall’analista Smarine Advisor, le aziende del comparto marittimo sono state supportate con 12 miliardi di dollari. A guidare la classifica dei gruppi più esposti, ci sono le banche. Al top della classifica c’è Bocomm Financial Leasing che è esposto per quasi 3 miliardi di dollari. Le ultime due operazioni a sostegno dei cantieri, valgono quasi 2 miliardi. Cexim è subito dietro, anche se la galassia del gruppo bancario statale cinese supera nel complesso Bocomm, e e arriva a 3,5 miliardi di dollari. Il 2017 però secondo gli esperti, avrà un trend diverso: l’anno scorso gli investitoti erano corsi a tappare le falle del crollo del settore offshore, ma nel 2017 l’emergenza è diminuita e così sarà anche per il fiume di denaro.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››