SERVICES

Tornano a correre i prezzi delle demolizioni

Genova - Il settore offre prezzi che tentano gli armatori: così sarebbe più conveniente demolire le vecchie navi che tentare il riutilizzo.

Genova - Dopo lo stop imposto dal periodo dei monsoni, l’industria delle demolizioni navali ha ripreso a marciare. Ora i cantieri sono livellati sui 400 dollari a tonnellata, prezzo che indica come il settore continui nel proprio momento positivo. Nel continente Sub indiano il prezzo a tonnellata per le petroliere si è attestato sui 410 dollari / tonn. , mentre per le portarinfuse il livello è a 385 $/tonn. Con queste cifre secondo gli analisti, anche gli armatori potrebbero considerare la demolizione più interessante per le vecchie navi piuttosto che il reimpiego su altri servizi.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››