SERVICES

Lo shipping in rosa vuole crescere ancora / INTERVISTA

Genova - Avvocate, commercialiste e manager, talenti femminili da valorizzare. Parla la neo presidente Daniela Aresu.

Genova - Sorta a Genova nel 1994, WISTA Italy è membro di WISTA International (Women’s International Shipping & Trading Association) presente in oltre 40 paesi con circa 3000 socie. Nel nostro Paese l’Associazione raggruppa donne con esperienze professionali di alto livello nel comparto marittimo-portuale e della logistica. Pur trattandosi di settori a forte prevalenza maschile, le socie continuano a mettersi in gioco ogni giorno mettendo in campo le rispettive capacità professionali come ci spiega la neo presidente dell’Associazione, Daniela Aresu, avvocato marittimista di Cagliari, nell’intervista che segue.


E’ noto che, per motivi socio-culturali e storici, le donne incontrino maggiori difficoltà rispetto agli uomini nel raggiungere ruoli apicali nelle aziende. Come si pone la vostra associazione in questo contesto e quali difficoltà incontrate in un settore, tradizionalmente maschile, come quello dello shipping?
«Il ruolo di Wista è quello di valorizzare la leadership femminile nel settore marittimo e dei trasporti e sostenere le socie con la formazione e il networking (...)».
Acquista una copia digitale di TTM per continuare a leggere

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››