SERVICES

Mar d’Azov, tensione russo-ucraina

Genova - La questione irrisolta della guerra sotterranea fra Russia e Ucraina provoca ripercussioni sulla navigazione commerciale. Ad accusare la Russia di Putin è la Maidan of Foreign Affairs Foundation, una fondazione vicina al governo di Kiev

Genova - La questione irrisolta della guerra sotterranea fra Russia e Ucraina provoca ripercussioni sulla navigazione commerciale. Ad accusare la Russia di Putin è la Maidan of Foreign Affairs Foundation, una fondazione vicina al governo di Kiev. Secondo Andrei Klimenko, dirigente della fondazione e caporedattore di un portale di notizie sul Mar Nero, la guardia costiera russa starebbe ostacolando il traffico mercantile marittimo diretto verso i porti ucraini.

ACQUISTA UNA COPIA DIGITALE DELL’AVVISATORE MARITTIMO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››