SERVICES

Tragedia a Genova, da Costa e Msc Crociere sostegno alla città

Genova - Due pagine di giornale per ricordare che la città e i suoi abitanti non saranno abbandonati. La scelta che accomuna due pezzi pesanti dell’economia genovese è, oggi, sotto gli occhi del lettori del Secolo XIX.

Genova - Due pagine di giornale per ricordare che la città e i suoi abitanti non saranno abbandonati. La scelta che accomuna due pezzi pesanti dell’economia genovese è, oggi, sotto gli occhi del lettori del Secolo XIX: Msc e Costa Crociere, in due differenti lettere pubbliche, hanno deciso di mandare un messaggio importante alla cittadinanza colpita dalla tragedia del ponte Morandi. «I nostri pensieri sono rivolti alle vittime, alle loro famiglie, agli sfollati, a tutte le persone che sono coinvolte nelle operazioni di emergenza e di assistenza (…). Lavoreremo fin da subito, insieme a Comune e Regione, per identificare progetti concreti su cui attivare le risorse della nostra fondazione», scrive Costa.

«Ribadiamo – è la promessa di Msc Crociere– il nostro impegno a favore di Genova e del suo tessuto economico-produttivo. Ci siamo messi da subito a disposizione di Comune e Regione per collaborare fattivamente a progetti di ricostruzione e di sviluppo».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››