SERVICES

Industria navale, Ecsa e Sea chiedono l’intervento dell’Ue

Genova - Fra Stati Uniti e Unione europea non c’è soltanto una guerra commerciale.

Genova - Fra Stati Uniti e Unione europea non c’è soltanto una guerra commerciale. Sotto traccia rispetto alle dichiarazioni più eclatanti che si sono susseguite negli ultimi mesi, ad esempio sul fronte dei dazi, i governi dei paesi più sviluppati continuano a lavorare per migliorare i meccanismi del commercio internazionale. E’ andato in questo senso l’incontro dei giorni scorsi a New York fra il ministro giapponese dell’Economia, Hiroshige Seko, il Commissario europeo al Commercio, Cecilia Malmström, e il Rappresentante per il commercio degli Stati Uniti, Robert E. Lighthizer. Lighthizer è il più stretto collaboratore del presidente americano Donald Trump in tema di commercio internazionale.

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di contrastare le pratiche di dumping di alcuni paesi che falsano le dinamiche degli scambi commerciali.

Acquista una copia digitale dell’Avvisatore Marittimo per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››