SERVICES

Trump annuncia il ripristino di tutte le sanzioni Usa contro l’Iran

Washington - L’amministrazione Trump ha annunciato il ripristino di tutte le sanzioni Usa.

Washington - Gli Stati Uniti confermano che ripristineranno tutte le sanzioni all’Iran che erano state revocate nel quadro dell’accordo del 2015 sul nucleare iraniano, da cui Donald Trump si è ritirato.
Tuttavia, otto Paesi beneficiano di deroghe e saranno temporaneamente autorizzati a continuare l’importazione del petrolio iraniano, ha dichiarato il segretario di Stato, Mike Pompeo. «Esenteremo alcuni Paesi ma solo perché abbiamo visto uno sforzo e stanno riducendo le importazioni di petrolio dall’Iran», ha spiegato nel corso di una conference call. Il capo delle diplomazia Usa non ha precisato quali siano gli otto Stati esentati dal rispetto delle sanzioni sul petrolio; i maggiori clienti dell’Iran per il petrolio sono Cina, India, Turchia, Giappone, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti, Grecia e Italia. In tutto, 700 persone o entità giuridiche sono sulla lista nera americana, ha specificato il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, aggiungendo che gli Usa intendono escludere le istituzioni finanziarie sanzionate dal circuito bancario Swift tranne che per le «transazioni umanitarie».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››