SERVICES

C’è sempre più Europa nei cataloghi Royal Caribbean

Trieste - Ritornerà a navigare nel Mare Nostrum un’avveniristica nave della classe “Quantum”: la sopracitata “Anthem” che scalerà due volte a Genova l’11 giugno e il 24 agosto del 2020.

Trieste - La flotta di Royal Caribbean International farà una pacifica invasione dei mari europei nella stagione primavera/autunno 2020. Saranno infatti ben otto le unità del celebre brand americano che si posizioneranno nel Vecchio Continente.

Come al solito il Mediterraneo sarà protagonista nella programmazione di Royal, forte sempre dell’interesse della clientela internazionale per la possibilità di visitare le grandi città d’arte che questa destinazione può offrire. La nave più grande posizionata sarà, con 225.282 tonnellate di stazza lorda, la Allure of the Seas della classe “Oasis”. Sarà operativa dal suo home port di Barcellona, nella nuova veste fresca di drydock, da dove salperà per crociere di 7 notti che toccheranno anche le classiche destinazioni italiane di Napoli, Civitavecchia e La Spezia.

La nave di punta, invece, per il mercato italiano sarà l’Explorer of the Seas (138.194 tsl) della classe “Voyager” che imbarcherà i proprio ospiti a Civitavecchia con destinazione le isole greche su itinerari da 7 a 12 notti. Entrata in servizio nel 2000 (all’epoca era la nave da crociera più grande del mondo), è stata più volte ristrutturata. Seconda nave della flotta ad essere dotata della Royal Promenade e del palaghiaccio, ormai un must per gli affezionati a questa compagnia.

Venezia sarà invece penalizzata dalla situazione di incertezza perdurante da anni sul transito delle navi in Laguna e sarà l’home port solamente della piccola Rhapsody of the Seas (78.878 tsl). Nave datata 1997, offrirà crociere settimanali verso Grecia e Croazia. Sempre da Barcellona salperà un’altra “vecchia signora”, la Vision of the Seas (78.717 tsl) che sarà impegnata in itinerari lunghi di 12 notti.

Nel Nord Europa troveremo due navi della classe “Radiance” da 90.090 tonnellate di stazza lorda. La Jewel of the Seas salperà da Copenhagen per itinerari settimanali verso Fiordi e Mar Baltico; invece la sorella Brilliance of the Seas partirà da Amsterdam alla volta del Baltico e delle Isole Britanniche. A Southampton saranno posizionati due colossi come Independence of the Seas (155.899 tsl) e Anthem of the Seas (168.666 tsl). Entrambe navigheranno verso il Mediterraneo, il Baltico e le Canarie su itinerari da 7 a 14 notti.

Ritornerà così a navigare nel Mare Nostrum un’avveniristica nave della classe “Quantum”: la sopracitata “Anthem” che scalerà due volte a Genova l’11 giugno e il 24 agosto del 2020. Un bel colpo per Stazione Marittime, visto che sarà la nave più grande dell’armatore statunitense ad aver sostato sotto la Lanterna. Inoltre, con 348 metri di lunghezza “fuori tutto”, sarà la nave più lunga ad aver manovrato all’interno del porto genovese: sicuramente una grande sfida per piloti e ormeggiatori. Questa classe di navi è ricordata per la “North Star”, una capsula agganciata ad un braccio meccanico che permette di portare i crocieristi ad un’altezza di 90 metri da dove potranno godere di una magnifica vista del Porto Antico.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››