SERVICES

Genova, a maggio 2020 le banchine di Pra’ saranno elettrificate

Genova - Lo annuncia la Regione: il bando di gara da 11,4 milioni di euro per l’ elettrificazione delle banchine è già stato pubblicato e la progettazione esecutiva è già stata ultimata.

Genova - Entro maggio 2020 le banchine del porto di Genova Pra’ saranno elettrificate. I lavori inizieranno a marzo con l’obiettivo di ridurre le emissioni gassose ed acustiche dello scalo. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone stamani a Genova in Consiglio regionale rispondendo a un’interrogazione del capogruppo di Rete a Sinistra/LiberaMente Liguria Gianni Pastorino.
«La durata media della sosta delle navi a Pra’ varia da 8 a 36 ore, ci sono numerose problematiche che coinvolgono la cittadinanza compreso il rumore generato dai gruppi elettrogeni di bordo - sottolinea l’assessore - che vengono sentiti dalla popolazione soprattutto durante le ore notturne»
.
Il bando di gara da 11,4 milioni di euro per l’ elettrificazione delle banchine è già stato pubblicato e la progettazione esecutiva è già stata ultimata, prevede di erogare 2 megawatt alle grandi navi, un megawatt alle navi medio- piccole, per 24 ore giornaliere. Secondo il capogruppo Pastorino «finalmente si delinea un’opera di mitigazione del porto di Pra’, un risultato positivo per l’intera comunità genovese».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››