SERVICES

Petrolio, Opec riduce le stime sulla domanda

Genova - A livello globale la quantità media si è abbassata di 240 mila barili.

Genova - L’Opec ha ridotto le stime sulla domanda di petrolio e anche sulla necessaria quantità di greggio prodotta dal Cartello da immettere sul mercato per via dell’impatto dello shale oil statunitense. È quanto emerge dal rapporto mensile dell’Organizzazione in cui si spiega che per quest’anno sono state ridotte di 240.000 barili al giorno, a quota 30,59 milioni di barili, le stime sulla quantità media di greggio necessaria a livello globale. A pesare, il rallentamento dell’economia globale che frena il consumo di carburante e i nuovi record raggiunti dalle estrazioni negli Usa.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››