SERVICES

Rilevatori sui container, maxi ordine di Cma Cgm

Genova - La compagnia francese vuole 50 mila tracker per poter controllare in tempo reale i propri contenitori.

Genova - Il gruppo francese Cma Cgm ha annunciato un nuovo ordine per l’acquisizione di 50 mila tracker di Traxen. La compagnia è stata tra i primi finanziatori della strart up nel 2012 e ha partecipato allo sviluppo della soluzione testandola per diversi anni, per poi lanciarla a livello commerciale nel 2018. Grazie all’ordine di 50.000 tracker, Cma Cgm ha dato avvio all’utilizzo della tecnologia che permette di rilevare il viaggio del container in tempo reale, su larga scala. Traxens funziona con un tracker collegato al contenitore che consente di monitorare la posizione del contenitore sia in mare che a terra, l’apertura e la chiusura delle porte e le variazioni di temperatura esterne.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››