SERVICES

Cccc dà vita al gigante cinese per conquistare i porti esteri

Genova - La società coinvolta anche a Genova nel supporto alle grandi infrastrutture portuali, ha formato una joint venture con Zpmc per gestire terminal e banchine nel mondo.

Genova - Il gigante cinese China Communications Construction Company (CCCC) coinvolto anche a Genova nel supporto di progettazione alle grandi opere portuali, ha stretto un accordo con il produttore di equipment Shanghai Zhenhua Heavy Industries (ZPMC) per collaborare alla realizzazione e gestione delle operazioni portuali. In base all’accordo, tre filiali di CCCC formeranno una joint venture con ZPMC e la nuova società si concentrerà sugli investimenti e le operazioni dei porti all’estero.

CCCC e ZPMC assumeranno rispettivamente una partecipazione del 62% e del 38% nella joint venture.

CCCC è il più grande costruttore di infrastrutture di trasporto in Cina, mentre ZPMC è il più grande produttore di macchinari portuali al mondo. La costituzione della jv segna l’ingresso di entrambi i conglomerati nel settore operativo portuale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››