SERVICES

Cina, meno paletti agli investimenti stranieri

Genova - Pechino toglie i limiti alla detenzione di capitale a partire dal 2020, un anno prima del previsto.

Genova - La Cina ha annunciato oggi l’intenzione di togliere dal 2020 alcune importanti restrizioni agli investimenti stranieri nel settore finanziario, un’azione a lungo reclamata dagli Stati Uniti con cui è impegnata in una disputa commerciale che pesa sulla sua crescita. Ora, le società finanziarie straniere (gestori patrimoniali, compagnie assicurative, fondi di investimento) saranno in grado di investire in Cina senza limiti alla detenzione di capitale a partire dal 2020, un anno prima del previsto, secondo quanto annunciato dal comitato per la stabilità finanziaria e lo sviluppo in una dichiarazione rilasciata dalla banca centrale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››