SERVICES

Navi in cantiere per gli scrubber, Maersk colma il gap con in noleggio

Genova - L’annuncio dei vertici che puntano anche sullo slow steaming per contenere i costi.

Genova - Maersk Line ha deciso di affidarsi al mercato del noleggio per colmare i vuoti lasciati dalle nave inviate in cantiere per l’installazione degli scrubber. Lo ha annunciato il ceo del gruppo Soren Skou. Attualmente la flotta della compagnia danese è pari a 307 navi di proprietà e 409 in charter. Tra le misure annunciate per tenere bassi i costi del consumo carburante e bilanciare l’offerta sul mercato, c’è anche lo slow steaming.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››