SERVICES

Teheran incontra l’armatore di Stena Bulk: «Colloquio costruttivo»

Genova - Il ceo della compagnia: «Rimane la necessità di rilasciare i 23 membri dell’equipaggio. E anche di rilasciare la nave Stena Impero»

Genova - È stato «un colloquio costruttivo» quello di ieri a Stoccolma tra il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ed Erik Hanell, presidente e ceo della Stena Bulk, società armatrice della Stena Impero, la petroliera britannica sequestrata il 21 luglio scorso dalle forze navali dei Pasdaran nello Stretto di Hormuz, nell’Iran meridionale. Lo ha dichiarato lo stesso Hannel, che in una nota ha parlato di «dialogo costruttivo» durante il quale «abbiamo condiviso informazioni sul caso». Durante l’incontro con Zarif, «per noi è stato importante sottolineare la necessità di rilasciare i 23 membri dell’equipaggio. E anche di rilasciare la nave Stena Impero».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››