SERVICES

Gaeta, la mareggiata danneggia il veliero Signora del Vento / VIDEO

Gaeta - A Gaeta la mareggiata che si è abbattuta sulla costa ha danneggiata La Signora del Vento, il veliero italiano più grande dopo la Amerigo Vespucci, che ha rotto gli ormeggi.

Gaeta - A Gaeta la mareggiata che si è abbattuta sulla costa ha danneggiata La Signora del Vento, il veliero italiano più grande dopo la Amerigo Vespucci, che ha rotto gli ormeggi. «È stato un triste risveglio: la Signora del Vento, un gioiello della nostra comunità scolastica e non solo, danneggiata dal maltempo. Alla dirigente dell’istituto Maria Rosa Valente ho espresso vicinanza a nome di tutta la città», ha scritto su Facebook il sindaco di Gaeta, Cosimo Mitrano. IL veliero è usato come nave scuola per gli allievi del locale Istituto Nautico. L’imbarcazione ha rotto gli ormeggi e si è schiantata sulla banchina.

Guarda il video

A seguito del forte vento da sud/est e del moto ondoso (con raffiche di vento fino a 90 km/h e onde alte fino a 4 metri) la Signora del Vento procedeva, così, alla lenta deriva fino a giungere nello specchio acqueo prossimo alla zona dei cantieri navali, ove si arenava a circa 15 metri dal molo e in un fondale di circa 3 metri, in galleggiamento. Non si sono registrate persone ferite. La motovedetta della Guardia costiera di Gaeta, impiegata per verificare da vicino le condizioni della Signora del Vento non ha riscontrato alcuna forma di inquinamento nel circostante specchio acqueo. La situazione è costantemente monitorata, sia dai militari della Guardia Costiera che dai Servizi tecnico-nautici del porto, Piloti ed Ormeggiatori e dal personale del Registro italiano navale. Sono in corso, in queste ore, gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento e le opportune valutazioni per la messa in sicurezza dell’unità e l’individuazione di un nuovo ormeggio alla Nave, anche in considerazione del probabile nuovo peggioramento delle condizioni meteo marine.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››