SERVICES

Nuova vedetta SAR per la Coast Guard croata

Genova - Realizzata da Cantiere Navale Vittoria e consegnata ufficialmente con una cerimonia nel porto di Zara.

Genova - Lo scorso 12 luglio il Cantiere Navale Vittoria di Adria (Rovigo), al termine degli interventi tecnici e delle prove di collaudo, ha consegnato alla Kapetanija (Capitaneria) croata una nuova imbarcazione SAR (Search and Rescue) per le operazioni di soccorso in mare ed il recupero di naufraghi. La gara internazionale, indetta dal ministero del Mare, delle Infrastrutture e dei Trasporti croato, per un valore di circa 1,3 milioni di euro, era stata aggiudicata allo stabilimento veneto nel 2016.

La cerimonia di consegna ha avuto luogo nel porto di Zara alla presenza delle autorità civili e militari locali e dello stesso ministro croato Oleg Butkovic. La vedetta C.868 SAR è un pattugliatore speciale che rientra nel progetto categoria A, approvato dal Registro Navale Croato (CRS) , sotto la cui sorveglianza sono state eseguite tutte le fasi della costruzione e può ricoprire un’area di navigazione illimitata.

La nuova imbarcazione è sia autoraddrizzante che inaffondabile, requisiti di sicurezza assolutamente necessari per un mezzo di soccorso in mare. Il pattugliatore adotta un sistema di propulsione di moderna generazione che permette allo scafo di raggiungere la velocità massima di oltre 39 nodi a pieno carico, caratteristica maggiormente performante rispetto alla velocità di 35 nodi, con l’utilizzo dell’80% della potenza massima erogata dai motori, richiesta dai parametri contrattuali, con un miglioramento delle manovrabilità e la diminuzione del consumo di carburante. La velocità economica è di 24 nodi. L’autonomia è pari a 400 miglia nautiche.

Acquista una copia digitale o un abbonamento a TTM per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››