SERVICES

Genova: riparazioni, affidamento dei bacini solo per il 2018

Genova - Pubblicato il bando per l’affidamento dei bacini nella zona delle riparazioni navali.

Genova - La società Ente Bacini, che gestisce le vasche di carenagggio nel porto di Genova, ha pubblicato il bando per l’affidamento dei bacini nella zona delle riparazioni navali. La procedura - che riguarda esclusivamente il prossimo anno - è stata avviata in attesa della privatizzazione di Ente Bacini, operazione attesa ormai da mesi e in forte ritardo rispetto alle previsioni iniziali di Palazzo San Giorgio, socio di maggioranza della società. In attesa del bando di gara, i soggetti che nei mesi scorsi hanno già partecipato alla manifestazione di interesse pubblicata dall’Authority di Genova-Savona per affidamento dell’area sono quattro: il gruppo genovese Mariotti-San Giorgio guidato da Marco Bisagno e Ferdinando Garrè, il cantiere ligure Amico & Co, tra i più conosciuti al mondo nel refit di yacht dai 35 metri in su, Fincantieri, il colosso italiano della navalmeccanica e G.M.G. (General Montaggi Genovesi). Gli affidamenti di ogni singoli bacino - la procedura è stata suddivisa in quattro lotti - vanno, solo per il prossimo anno, da una cifra minima di 300 mila euro ad un massimo di 700 mila euro.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››