SERVICES

Stx, la Banca coreana firma la condanna a morte

Seul - Kdb è il maggiore azionista dell’ex colosso della navalmeccanica: nessun sostegno finanziario ai 10 ordini firmati nelle scorse settimane. Gli analisi: «Così il cantiere sarà costretto a chiudere»

Seul - Kdb, la banca coreana principale azionista del cantiere Stx, ha deciso di non approvare lo schema di sostegno finanziario per la costruzione di una decina di tanker ordinate all’ex colosso della navalmeccanica.

L’istituto aveva già sbarrato la strada al piano di risanamento presentato dal cantiere e ora di fronte ai nuovi ordini firmati dagli armatori, ha deciso di non garantire il sostegno finanziario a Stx.

Gli analisti coreani leggono la decisione come una sentenza di condanna a morte per l’ormai ex gigante mondiale dei cantieri, oggi in grave crisi nonostante la cessione di molti asset avvenuta negli ultimi anni.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››