SERVICES

Crociere, la “Queen Elizabeth”diventa una eco-nave

Brest - La Queen Elizabeth, nave da crociera nella flotta di Cunard dal 2010, è entrata nei bacini di Damen a Brest, in Francia, per un ritocco lampo nei tempi, profondo nella sostanza.

Brest - Come un pit stop delle auto da corsa: la Queen Elizabeth, nave da crociera nella flotta di Cunard dal 2010, è entrata nei bacini di Damen a Brest, in Francia, per un ritocco lampo nei tempi, profondo nella sostanza. Sono stati montati due scrubber che permetteranno alla nave di inquinare meno, ridurre le emissioni nell’ambiente e rimanere così nei parametri fissati dalle regole internazionali che scatteranno nel 2020. L’operazione durata 12 giorni, ha portato all’eliminazione di due cabine per fare spazio al nuovo equipaggiamento.
Damen ha anche eseguito la manutenzione sul resto dei sistemi propulsivi e sugli stabilizzatori nel bacino 3, uno dei più grandi in Europa. All’interno della nave c’è stato poi un ampio restyling degli interni, comprese le parti comuni della Queen Elizabeth. Damen punta sui bacini di Brest per le operazioni di manutenzione delle navi da crociera «vista la vicinanza con Southampton» spiega il gruppo olandese, citando uno degli scali dedicati alle crociere tra i più importanti in Europa.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››