SERVICES

Gli armatori greci attirati dalla Cina

Genova - Non solo portarifnuse: Chartworld Shipping e Tsakos Group vogliono le petroliere
“made in China”.

Genova - Sono due i colossi dello shipping greco che si sono rivolti alla Cina per ordinare nuove petroliere. Chartworld Shipping e Tsakos Group of Greece hanno un accordo per l’ordine di 12 nuove tanker che saranno realizzate nei cantieri asiatici. I cantieri di Pechino sono rinomati per la costruzione di portarinfuse, ma nelle ultime settimane hanno ricevuto una pioggia di nuovi ordini per le grandi petroliere, specialmente per le Aframax.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››