SERVICES

Cantieri, i creditori chiedono a Subic Bay 1,7 miliardi di dollari

Genova - La montagna di debiti rischia di frenare la cessione del mega cantiere filippino di Hanjin Heavy.

Genova - I creditori hanno inviato al commissario che si sta occupando della ristrutturazione del cantiere Hanjin Heavy Industries and Construction Philippines (HHIC-Phil)richieste per 1,7 miliardi di dollari in totale. Ancora non è arrivata un’offerta per l’acquisto dello stabilimento di Subic Bay. Dell’ammontare dei crediti, 450 milioni sono quelli richiesti dalle banche. Al momento l’unico gruppo interessato al cantiere è ICTSI che vorrebbe trasformare l’area in un terminal portuale, con servizi anche per la cantieristica navale.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››